DE

FR

IT

Numero 15/2021

Formazione professionale di base

Assegnazione dei posti di tirocinio 2021: bilancio positivo

Secondo un comunicato stampa, a fine agosto 2021 in tutta la Svizzera erano stati firmati 75'200 contratti di tirocinio, ossia 2400 in più rispetto all'agosto 2020. Quest'anno sono stati conclusi più contratti di tirocinio rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, soprattutto nella Svizzera romanda e nella Svizzera italiana. In generale si è osservata una tendenza all'aumento dei contratti nel settore sociosanitario e nella logistica, mentre alcuni Cantoni segnalano un calo dei contratti conclusi nel settore della ristorazione.

#Proapprendistato: il generatore di slogan sarà attivo fino a fine 2021

Con la campagna #Proapprendistato, la task force "Prospettive tirocinio" promuove il "matching" tra aziende formatrici e persone in cerca di un posto di tirocinio. Parte della campagna informativa si concentra sul cosiddetto "generatore di slogan", grazie al quale aziende e partner della formazione professionale possono creare slogan personalizzati condivisibili sui social. Le aziende formatrici possono inserire le offerte di lavoro nel testo di accompagnamento, sfruttando così la campagna a favore del proprio marketing. Da fine maggio, oltre 700 aziende e istituzioni di formazione hanno utilizzato il generatore di slogan, che sarà attivo ancora fino a fine 2021.

Movetia: consultazione su un nuovo programma nazionale

Movetia sta mettendo a punto un programma di scambi nella formazione professionale tra le regioni linguistiche svizzere che sarà lanciato nell'aprile 2022. L'organizzazione svolgerà in particolare una consultazione per tutti i partner al fine di raccogliere le loro esigenze e rispondere alla domanda: di cosa necessitano scuole, associazioni professionali, Cantoni e aziende per poter offrire mobilità in Svizzera? L'evento si terrà l'11 novembre 2021 dalle 10.00 alle 15.00. Il numero di partecipanti è limitato.

Coronavirus: la SIC richiede un riesame della legge sul lavoro

La pandemia ha stravolto i rapporti di lavoro in molte aziende e il telelavoro si è diffuso in tutti i settori. Secondo quanto scrive la Società degli impiegati del commercio (SIC) in un comunicato stampa, ciò costituirebbe un problema soprattutto per le nuove persone in formazione. La società afferma che allievi e formatori dovrebbero essere preparati meglio e soprattutto in modo sistematico alle nuove forme di lavoro e che, a tal fine, sarebbero necessarie nuove strategie e nuove regole per la formazione professionale. La SIC esorta il Consiglio federale a stendere un rapporto sull'effettiva necessità o meno di revisionare la legge sul lavoro e le relative ordinanze; un'interpellanza sarà presentata al Parlamento prossimamente. Il promemoria "Homeoffice für KV-Lernende" fornisce ulteriori informazioni e suggerimenti pratici.

Pretirocinio d'integrazione: webinar per specialisti

La Segreteria di Stato della migrazione organizza, in collaborazione con la Scuola universitaria federale per la formazione professionale, un programma di formazione continua sul pretirocinio d'integrazione (PTI). Il programma (francese/tedesco) vuol dar vita a un dibattito sulle sfide comuni, le diverse pratiche e le possibili soluzioni nell'attività quotidiana svolta a fianco degli allievi. L'evento è destinato al personale impegnato nel contesto PTI, come accompagnatori e persone di contatto in azienda, insegnanti di scuola professionale, servizi pubblici di riferimento, ecc. I webinar, che si svolgeranno tra il 25 ottobre e il 1° dicembre 2021, sono gratuiti e vengono proposti in lingua tedesca o francese (alcuni potranno essere tradotti a seconda della richiesta).

Evento online sullo sviluppo sostenibile nella formazione professionale

Cos'è lo sviluppo sostenibile? Perché è importante anche nella formazione professionale? Come integrare lo sviluppo sostenibile negli atti normativi delle varie professioni, rispettando le specificità di ogni professione e livello formativo? Risponderemo a queste e ad altre domande in occasione dell'evento SEFRI "Lo sviluppo sostenibile nella formazione professionale". L'appuntamento è online, giovedì 4 novembre 2021 dalle 8.30 alle 12.30. Le iscrizioni vanno effettuate entro il 30 settembre 2021.
Ulteriori informazioni

Formazione professionale di base: indagini conoscitive

Le seguenti ordinanze sulla formazione professionale di base sono sottoposte a indagine conoscitiva:

I relativi documenti sono disponibili sul sito della SEFRI. Il CSFO crea una scheda INFOformation&profession / INFObildung&beruf nel caso di una nuova professione, qualora fosse prevista un'abrogazione oppure il titolo ottenuto, l'indirizzo professionale o la durata della formazione fossero modificati.

ZH: gli impiegati di commercio studieranno inglese e francese

Il Consiglio dell'istruzione di Zurigo ha deciso che in futuro gli impiegati di commercio (dall'anno scolastico 2023/2024) seguiranno lezioni di inglese come prima lingua straniera e francese come seconda lingua straniera. In inglese deve essere raggiunto almeno il livello B1; il corso si estende sull'intero arco della formazione. Il corso di francese come seconda lingua straniera viene impartito solo nei primi due anni scolastici. Il profilo E, il più scelto nella formazione odierna, contiene corsi di inglese e francese in egual misura. Per gli allievi CFP l'inglese è ora obbligatorio, mentre il francese è facoltativo.
Comunicato stampa

Formazione professionale superiore e continua

SEFRI: indicatori della partecipazione alla formazione continua

La SEFRI ha pubblicato una prima valutazione svolta nel quadro del monitoraggio della legge sulla formazione continua. L'analisi fornisce informazioni generali sulla partecipazione alla formazione continua, che suddivide in gruppi target (ad es. donne, over 55, persone con passato migratorio, ecc). Dalla valutazione risulta che, tra il 2011 e il 2019, la partecipazione alla formazione e alla formazione continua da parte della popolazione residente permanente tra i 25 e i 74 anni è aumentata del 9%, per subire un tracollo nel 2020 e stabilirsi al 10%, ossia al di sotto del valore soglia del 2011. Se consideriamo invece i fattori che impediscono la partecipazione menzionati da coloro che avrebbero volentieri preso parte a (più) corsi di formazione continua, il più frequente è "la mancanza di tempo" (36%), seguito da "i costi" (15%) e da "gli impegni familiari" (13%).

Attestati e diplomi federali: procedura di consultazione

Il seguente disegno di regolamento, senza modifica del titolo, è stato pubblicato nel Foglio federale del 2 settembre 2021 per la procedura di consultazione:

  • naturopata (DF).

Formazione generale e scuole universitarie

economiesuisse vuole una maturità più rigorosa

Secondo quanto scrive la NZZ am Sonntag, l'associazione economica economiesuisse auspica che, nel quadro della riforma liceale, il regolamento attualmente in vigore sia inasprito. L'associazione propone che, per ottenere la maturità, i candidati raggiugano il 4 nella prima lingua e in matematica, garantendo in tal modo di essere generalmente idonei agli studi universitari. Il progetto di riforma mira invece a soppesare l'esame di maturità, ma non intende fissare note minime per la prima lingua e la matematica. Oggi quasi il 25% dei maturandi non raggiunge una nota sufficiente in matematica.

Orientamento

Offerta viamia: risultati intermedi

Dal gennaio 2021, in 11 Cantoni gli adulti a partire dai 40 anni possono usufruire dell'offerta gratuita "viamia", che consiste in una valutazione della situazione professionale individuale. Quest'anno l'offerta di consulenza viene testata come progetto pilota. Nel frattempo sono arrivati i primi riscontri. Il feedback dei clienti e quello dei consulenti interpellati ha permesso di constatare opinioni nel complesso molto positive. Secondo quanto emerso, i principali cambiamenti auspicati riguardano lo sviluppo dell'offerta per gruppi specifici (ad es. persone poco qualificate o che intendono reinserirsi nel mercato del lavoro). Da gennaio 2022 viamia sarà disponibile in quasi tutti i Cantoni.
Ulteriori informazioni

CSFO: varata l'antenna svizzera di Euroguidance

Dal 1° luglio il CSFO gestisce, su incarico della SEFRI, l'antenna svizzera di Euroguidance. Il nuovo servizio informa sulle possibilità di mobilità internazionale per gli specialisti, segnala le principali novità internazionali nel campo dell'orientamento e permette di coordinare gli sviluppi raggiunti a livello svizzero con quelli in atto in altri Paesi europei. In collaborazione con Movetia l'antenna sostiene la partecipazione degli orientatori attivi nei servizi cantonali a programmi di apprendimento o conferenze internazionali e promuove progetti di scambio innovativi con Paesi membri dell'UE.
Ulteriori informazioni

AG: nuova tabella di marcia della scelta professionale

ask!, il Servizio di orientamento scolastico e professionale del Canton Argovia, ha rielaborato la sua "tabella di marcia della scelta professionale" (Berufswahlfahrplan). Il progetto si fonda sulle competenze del Lehrplan 21 e su una consolidata collaborazione con il personale docente. A quest'ultimo ask! propone corsi di formazione continua relativi alla nuova materia di "orientamento professionale": in una serie di workshop i partecipanti ricevono informazioni sull'insegnamento professionale, le candidature e il processo della scelta professionale. Vi è infine un'offerta specifica destinata ai docenti meno esperti.
Ulteriori informazioni

Mercato del lavoro

Lavoro a tempo parziale: uomini discriminati nella ricerca di impiego

Gli uomini che cercano un posto a tempo parziale sono discriminati in misura nettamente maggiore a quanto succede invece per le donne. Lo rivela uno studio del Centro di ricerca congiunturale del Politecnico federale di Zurigo (KOF), eseguito sulla piattaforma job-room.ch. Un uomo che intende lavorare al 90% ha il 16% di probabilità in meno di essere contattato da un reclutatore rispetto a chi cerca un posto a tempo pieno. Nel caso delle donne, questo dato è inferiore all'8%. I più colpiti dal fenomeno sono gli uomini che cercano un impiego al 50-59%: la probabilità di essere contattati si riduce del 28%.

Le competenze di domani secondo i lavoratori di oggi

Nella primavera 2021 XING Svizzera ha commissionato un sondaggio online (tedesco) presso 500 persone professionalmente attive residenti nella Svizzera tedesca. Ai partecipanti è stata chiesta un'opinione in merito a "quali saranno le competenze professionali richieste dal mondo del lavoro di domani". "La disponibilità ad apprendere" è stata la risposta più ricorrente, seguita da "le doti comunicative" e "la dedizione al lavoro". Oltre la metà delle persone intervistate ritiene che nella ricerca di impiego le competenze sociali e professionali abbiano lo stesso peso. Il sondaggio conclude che i partecipanti si sentono personalmente preparati alla maggior parte dei requisiti esposti.

Varie

TI: obbligo formativo fino a 18 anni

Dal 1° settembre 2021 nel Canton Ticino la scuola dell'obbligo (fino a 15 anni) è completata con la formazione obbligatoria (fino a 18 anni). Questa modifica legale fa parte del pacchetto di misure inserite nel messaggio governativo 7782 del 7 gennaio 2020 "Obiettivo 95%" – accolto all'unanimità dal Parlamento il 27 maggio 2020 – destinate alla prevenzione dell'abbandono scolastico e mirate al reinserimento con sostegno e accompagnamento di giovani che hanno abbandonato gli studi prima di aver conseguito un diploma.
Ulteriori informazioni

SEFRI: Josef Widmer si dimetterà a fine 2021

Il vicedirettore della SEFRI Josef Widmer si dimetterà a fine 2021. Widmer esercita l'attuale funzione dal 1° gennaio 2013. Nei 14 anni precedenti, aveva gestito il Servizio di orientamento professionale, universitario e di carriera del Canton Lucerna. Il vicedirettore, che in dicembre compirà 63 anni, porterà a termine ancora alcuni progetti per la SEFRI nei primi mesi del 2022, per poi lasciare definitivamente la Segreteria. Secondo quanto comunicato da quest'ultima, non andrà subito in pensione, ma continuerà a mettere a disposizione la sua rete di contatti e le sue competenze seppur in misura ridotta. Ad ogni modo è ancora troppo presto per fornire ulteriori dettagli in merito.

Torna all'inizio