30.09.2020

Formazione professionale di base

OCSE: rapporto sulla formazione 2020

Nei Paesi dell'OCSE soltanto un terzo delle persone che porta a termine una formazione professionale del livello secondario II entra poi di fatto nel mondo del lavoro. È quanto rivela un rapporto (francese/tedesco/inglese) dell'OCSE, che pone l'accento sulla formazione professionale di base e continua. Il rapporto rileva tuttavia che i paesi dotati di un sistema di formazione professionale particolarmente efficiente hanno dato prova di "grande efficacia nell'integrare le persone in formazione nel mercato del lavoro e nell'offrire loro un ventaglio di possibilità per procedere nel proprio percorso formativo e nello sviluppo personale". Benché si tratti di una pubblicazione di riferimento, il rapporto presenta però qualche lacuna. Per esempio, il livello terziario include soltanto la formazione accademica, non fa cioè distinzione tra livello terziario A (scuole universitarie) e livello terziario B (formazione professionale superiore), aspetto non irrilevante per la Svizzera.
Sintesi (francese)